Lunedì, 18 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, troppi casi a Cotronei. Si avvicina la "zona rossa"
NUMERI PREOCCUPANTI

Coronavirus, troppi casi a Cotronei. Si avvicina la "zona rossa"

di
Il numero di casi positivi legati al focolaio scoppiato nella Rsa “Casa Giardino” è salito a 47, e dunque la decisione se “chiudere” o meno il comune del Crotonese è in via di valutazione proprio in queste ore
contagi, coronavirus, rsa, zona rossa, Catanzaro, Cronaca
Il palazzo municipale di Cotronei

Cotronei verso la “zona rossa”. Il numero di casi positivi legati al focolaio scoppiato nella Rsa “Casa Giardino” è salito a 47, e dunque la decisione se “chiudere” o meno il comune del Crotonese è in via di valutazione proprio in queste ore. «Sono in contatto costante – spiega il sindaco Nicola Belcastro – con il Dipartimento Salute della Regione e con il delegato del soggetto attuatore per l’emergenza covid, Antonio Belcastro. Si sta valutando se dichiarare Cotronei zona rossa». E si tratterebbe di una misura presa per tentare di arginare la diffusione del contagio legato in prima battuta alla struttura per anziani. Il primo cittadino nei giorni scorsi non aveva nascosto tutta la sua preoccupazione per i 17 casi emersi tra gli ospiti della struttura e per gli altri sei rilevati dai tamponi rapidi tra operatori, parenti e personale che a vario titolo ruota attorno alla Rsa. Evidentemente la preoccupazione era fondata, perché gli esiti dei tamponi effettuati dall'Asp sabato scorso su tutti i 41 ospiti della Rsa e su altri sospetti positivi, ieri hanno fatto impennare il numero delle persone contagiate, portandolo a 47 casi complessivi.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook