Lunedì, 18 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Farmabusiness, le “carovane” per far votare Tallini
CONTATTI FITTI

Farmabusiness, le “carovane” per far votare Tallini

di
La richiesta dell’antennista all’assessore per un bando a cui aveva partecipato una parente
farmabusiness, Domenico Scozzafava, Domenico Tallini, Catanzaro, Cronaca
Tallini al suo arrivo in tribunale

La sera prima delle elezioni regionali del 2014 Domenico Tallini tenne un incontro nel quartiere Pontepiccolo con Domenico Scozzafava e «un gruppo di amici». L’ennesima dimostrazione, secondo gli inquirenti, della vicinanza tra il politico catanzarese e l’antennista 39enne ritenuto contiguo al clan Grande Aracri di Cutro. Un rapporto che è costato l’accusa di voto di scambio e gli arresti domiciliari per Tallini indagato nell’ambito dell’inchiesta Farmabusiness condotta dai carabinieri e coordinata dalla Dda di Catanzaro. Lo stesso giorno delle elezioni Scozzafava rassicura l’esponente di Forza Italia di aver fatto «carovane» per portare i cittadini del quartiere Siano e di Sellia Marina alle urne. Un impegno costante quello dell’imprenditore catanzarese che non avrebbe mancato di chiedere qualcosa in cambio. Nei 21 faldoni che compongono l’inchiesta sono centinaia i contatti tra i due.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook