Giovedì, 09 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, ombre sulle primarie del centrosinistra
INCHIESTA FARMABUSINESS

Catanzaro, ombre sulle primarie del centrosinistra

di
Ombre sul voto in città per scegliere il governatore nel 2014
farmabusiness, infiltrazioni, primarie, Domenico Scozzafava, Domenico Tallini, Catanzaro, Cronaca
Tallini è al centro dell'inchiesta

Presentato come uno straordinario strumento di democrazia, quasi sempre le primarie in Calabria hanno mostrato non poche criticità. Anche quelle indette dal centrosinistra per scegliere il candidato governatore nel 2014 sono state al centro di sospetti. Ora quelle ombre, almeno in parte, sembrano trovare conferma tra i 21 faldoni che compongono l’inchiesta Farmabusiness culminata con l’arresto dell’ex presidente del Consiglio regionale Domenico Tallini. Protagonista nella vicenda che si snoda nei primi giorni dell’ottobre del 2014 è Domenico Scozzafava portatore di voti per l’esponente di Forza Italia ma secondo gli inquirenti anche uno «’ndranghetista fino al midollo». Secondo gli investigatori dell’Arma che hanno condotto le indagini anche altri soggetti legati ad ambienti politici di centrosinistra avevano conoscenza della capacità dell’antennista di procurare voti.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook