Venerdì, 20 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus a Crotone, Emergency inizia l’attività in ospedale

Coronavirus a Crotone, Emergency inizia l’attività in ospedale

di
I contagi non si fermano: focolaio in una Rsa di Roccabernarda
attività, coronavirus, crotone, emergency, ospedale, Gino Strada, Catanzaro, Cronaca
Gino Strada con i vertici Asp all'ingresso del reparto di Crotone

Il Covid uccide ancora nel Crotonese dove anche ieri il bollettino della Regione ha registrato 73 nuovi casi con un focolaio di contagi nella Rsa “Santa Maria” di Roccabernarda. Ma insieme a Castelsilano anche il piccolo centro della Valle del Tacino, piange un’altra vittima del coronavirus. Il SarsCov2 si è portato via la maestra Maria Zumpano, 58 anni, che era ricoverata nell’ospedale Pugliese di Catanzaro. Si replica così quanto accaduto nella vicina Cotronei, ora zona rossa (così come Isola Capo Rizzuto e Pallagorio, ma quest’ultima località potrebbe presto uscire dalle aree blindate), dove in una Rsa si sono verificati 38 casi su 42 ospiti e si sono infettati anche 12 operatori e due addetti delle pulizie di una ditta esterna. Intanto ieri a Crotone è diventata operativa l’attività di Emergency che, così come concordato con i vertici dell’Asp pitagorica, ha assunto la gestione di 23 posti letto di sub-intensiva nel Reparto Covid-due del San Giovanni di Dio. Medici e infermieri dell’organizzazione di Gino Strada, hanno preso in consegna anche gli otto posti letto, allestiti in una delle tende montate nei giorni scorsi nel piazzale antistante il vecchio Pronto soccorso.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook