Martedì, 28 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, ordinanza della Regione per imporre alle Asp il tracciamento
IL CASO

Coronavirus, ordinanza della Regione per imporre alle Asp il tracciamento

di
Inutilizzata da mesi la piattaforma dove segnalare i positivi. La denuncia della Prociv mette a nudo i limiti della gestione dei positivi
asp, coronavirus, tracciamento, Catanzaro, Cronaca
Le Asp non hanno utilizzato la piattaforma per comunicare i numeri necessari al tracciamento

La Regione insiste sulla necessità di avere un corretto tracciamento dei pazienti positivi al Covid-19. Gli episodi registrati negli ultimi tempi hanno messo in evidenza falle importanti nel sistema, decisive (in senso negativo) per il mantenimento della Calabria in zona arancione. Ed è per questo che i vertici della Cittadella, coadiuvati dalla Prociv regionale, hanno inserito tra le pieghe dell’ordinanza numero 93, emanata domenica scorsa, la disposizione per i Dipartimenti prevenzione delle varie Asp «di utilizzo della piattaforma di monitoraggio integrato gestita dall’Istituto superiore di sanità e della piattaforma di reportistica regionale gestita dalla Protezione civile, facendo obbligo del caricamento giornaliero dei dati Covid-19, sia in termini di numerosità che di qualità e completezza, in linea con quanto previsto dal sistema di monitoraggio nazionale». Si tratta di un provvedimento inevitabile dopo aver preso atto che il software utile per tracciare, in tempo reale, tutti gli eventi riguardanti i soggetti coinvolti nella pandemia, è stato utilizzato soltanto con il contagocce.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook