Venerdì, 30 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cutro, fenomeno del caporalato. Denunciati due imprenditori
SFRUTTAMENTO DEL LAVORO

Cutro, fenomeno del caporalato. Denunciati due imprenditori

I due imprenditori sfruttavano un migrante pakistano. Comminate sanzioni amministrative ed ammende per una somma complessiva di 33.323,00 euro

I carabinieri del Comando Provinciale di Crotone e quelli del locale Nucleo Ispettorato del lavoro, nell’ambito di un'attività mirata finalizzata al contrasto del fenomeno del “caporalato”, hanno denunciato, due imprenditori di Cutro -  un 60enne ed una 54enne -  ritenuti responsabili di sfruttamento del lavoro. I militari hanno accertato che sia l'uno che l'altro,  hanno impiegato un lavoratore pakistano, sottoponendolo a condizioni di sfruttamento, approfittando del suo stato di bisogno.

I militari hanno in particolare verificato che il lavoratore straniero era sottopagato  in relazione all'attività prestata, e nel suo caso sono state violate sistematicamente la normativa relativa l'orario di lavoro ed al riposo settimanale mentre il migrante è stato sottoposto a situazioni alloggiative degradanti e non sono state rispettate nei luoghi di lavoro le misure urgenti, per evitare la diffusione del Covid-19. Ai due imprenditori sono state comminate sanzioni amministrative ed ammende per una somma complessiva di 33.323,00 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook