Martedì, 28 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Zungri, stop del sindaco a cimitero e mercato per i casi di coronavirus
PERSONE ASINTOMATICHE

Zungri, stop del sindaco a cimitero e mercato per i casi di coronavirus

Adesso si attende la conferma del tampone molecolare che sarà eseguito dall’Asp. Le persone interessate saranno contattate telefonicamente direttamente dalle autorità sanitarie
chusura, cimitero, mercato, sindaco zungri, Chiara Casuscelli, Franco Galati, Catanzaro, Cronaca
Il sindaco di Zungri, Franco Galati

C'è apprensione nel piccolo comune di Zungri per i risultati dello screening Covid-19 fatto dalla Croce Rossa di Vibo Valentia dai quali è emersa la positività di ben 23 persone. Adesso si attende la conferma del tampone molecolare che sarà eseguito dall’Asp. Si tratta, fa sapere il sindaco Franco Galati, di persone «asintomatiche per le quali soltanto il tampone molecolare potrà dare la risposta definitiva. Ho subito contattato il dipartimento di prevenzione dell’Asp e i tamponi molecolari saranno eseguiti quasi certamente nella giornata di martedì 22 dicembre, con le persone interessate che saranno contattate telefonicamente direttamente dalle autorità sanitarie». Il primo cittadino ha inoltre firmato in via precauzionale le ordinanze di quarantena per tutti i soggetti che si trovano in isolamento domiciliare e predisposto la chiusura dei cimiteri e la sospensione del mercato settimanale. «Anche le persone che sono risultate negative devono fare molta attenzione in quanto se risulta negativa oggi, non si può escludere che possa diventare positiva fra 4-5 giorni». Galati invita a non svolgere feste o cene con presenze numerose: «Bisogna essere rigorosi e rispettosi delle norme di sicurezza e soprattutto delle persone indifese che potrebbero avere conseguenze negative da un ipotetico contagio. Limitiamo le uscite e gli spostamenti soltanto così potremo uscire da questa situazione. Ringrazio tutti i volontari di protezione civile di Zungri, quelli della Croce Rossa, dottori e infermieri e la dottoressa Chiara Casuscelli, nostra concittadina che con amore e senso di attaccamento alla comunità ha eseguito le verifiche e i referti. Stringiamoci tutti in un abbraccio virtuale».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook