Domenica, 02 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cirò Marina, lite tra vicini a colpi di bastone: un ferito
CARABINIERI

Cirò Marina, lite tra vicini a colpi di bastone: un ferito

di
Tra i due non corre buon sangue da anni. Secondo le testimonianze sarebbe stato l'anziano a lanciarsi contro il più giovane

A dispetto dello spirito natalizio, è stata una serata di liti, urla e bastonate, a Cirò Marina. Verso le 18, in via Manzoni, di fronte al mobilificio Basile, a un centinaio di metri da piazza Diaz, due persone residenti uno al piano terra e l’altro al primo piano nello stesso stabile, si sono presi a bastonate. Nella violenta colluttazione, un pensionato di 64 anni, G. L. ha avuto la peggio. L’uomo è stato trasportato con un’ ambulanza del 118 con un grave trauma cranico. A sferrare i colpi che hanno raggiunto al capo l’uomo, è stato F. S., padre, di due bambini in tenera età, che abita al piano superiore. Il cinquantenne, tuttavia, sarebbe stato aggredito per primo dall’anziano, armato di bastone. Tra i due, le liti accese, sarebbero andate avanti per anni, tanto che i carabinieri avrebbero riempito un intero fascicolo con le querele. La convivenza tra la coppia più giovane e l’anziano, che vive a pianoterra con la moglie, sarebbe diventata ancora più complicata con la nascita dei bambini: l’uomo, che abita a piano inferiore, lamentava e contestava, spesso vivacemente, per presunti rumori molesti e continui. Attorno alle 18, l’anziano avrebbe atteso davanti al portone che il vicino uscisse di casa, brandendo un bastone. Le urla che hanno preceduto l’aggressione – che sarebbe stata ripresa da una telecamera puntata proprio nell’area - hanno allarmato l’intero quartiere. Secondo il racconto di vari testimoni, sarebbe stato l’anziano a lanciarsi contro il cinquantenne sferrandogli diverse bastonate; a quel punto, F. S., si sarebbe difeso agguantando il bastone estraibile. L’uomo, infatti, si sarebbe deciso a portarlo con sé, proprio «perché – racconta chi lo conosce temeva di essere aggredito, dopo aver subito diverse provocazioni e vessazioni». Intervenuti in via Manzoni, i carabinieri, mentre G. L. è stato caricato sull’ambulanza e trasportato al pronto soccorso di Crotone, il cinquantenne è stato ascoltato in caserma, giusto in tempo, per rispondere alla segnalazione di un’altra lite, stavolta, sul lungomare. Per fortuna, qui, senza conseguenze.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook