Giovedì, 23 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Proteste per la visita di Boccia a Catanzaro, multe “salate” ai manifestanti
SANZIONI

Proteste per la visita di Boccia a Catanzaro, multe “salate” ai manifestanti

di
Circa 40 le persone raggiunte dal provvedimento, rischiano di pagare fino a 3mila euro
catanzaro, multe, protesta, Francesco Boccia, Gianmichele Bosco, Catanzaro, Cronaca
La protesta organizzata sotto la Regione a Catanzaro durante la visita del ministro Boccia

Rischiano di dover pagare fino a tremila euro per aver manifestato il 23 novembre sotto la Cittadella regionale. Quel pomeriggio cittadini, associazioni e partiti politici si erano dati appuntamento davanti a Palazzo Santelli per chiedere una sanità migliore al ministro per gli Affari regionali e Autonomie Francesco Boccia quel giorno in visita in Calabria. Nei giorni scorsi circa 40 manifestanti hanno ricevuto una salatissima multa, 400 euro se pagata entro 60 giorni oppure si rischia di dover pagare fino a 3mila euro. Il documento notificato contesta ai manifestanti di aver violato il Dpcm del 3 novembre 2020 trasformando «una manifestazione statica in dinamica». In pratica, si sarebbero spostati da Piazza San Francesco di Paola (il piazzale all’ingresso della Cittadella) e avrebbero percorso circa 200 metri per raggiungere la rotatoria che collega sia gli uffici regionali che il campus universitario. Il provvedimento cita una relazione della polizia stradale. In queste ore l’avvocato Gianmichele Bosco sta per depositare alla Prefettura delle memorie difensive. Diversi i punti evidenziati dal legale che contesta, tra le altre cose, la mancata identificazione delle persone poi multate.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook