Giovedì, 04 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lamezia, estorsioni negli esercizi commerciali: quattro condanne e un'assoluzione
RITO ABBREVIATO

Lamezia, estorsioni negli esercizi commerciali: quattro condanne e un'assoluzione

Nel mirino oltre alle attività locali anche alcuni imprenditori
Catanzaro, Cronaca

Estorsioni ad operatori commerciali: 4 condanne e una assoluzione. Si è concluso il giudizio di primo grado con rito abbreviato dinanzi al Gup di Catanzaro Antonio Battaglia nei confronti di Antonio Voci, Alessandro Torcasio, Vanessa Giampà, Giovanni Gianluca Notarianni e Vincenzo Arcieri, imputati a vario titolo di estorsione a vari esercizi commerciali di Lamezia e ad alcuni imprenditori. All’esito delle discussioni dei difensori, il Giudice ha oggi emesso la sentenza di primo grado condannando Voci e Torcasio (difesi dagli avvocati Leopoldo Marchese e Domenico Villella) a un anno e 4 mesi di reclusione, Giampà (difesa dall’avvocato Salvatore Cerra) a 8 mesi di reclusione, Notarianni Gianluca (difeso dall’avvocato Gregorio Viscomi) ad anni 5 di reclusione ed euro 3.000 di multa, ed ha assolto Vincenzo Arcieri (difeso dagli avvocati Aldo Ferraro ed Enzo Galeota) dal reato di estorsione pluriaggravata che gli veniva contestata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook