Lunedì, 08 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, operazione Basso profilo: le accuse dei pm al notaio
I RETROSCENA

Catanzaro, operazione Basso profilo: le accuse dei pm al notaio

di
Emergono altri particolari nell’inchiesta coordinata dalla Dda che ha portato in carcere 13 persone
operazione basso profilo, Rocco Guglielmo, Umberto Gigliotta, Catanzaro, Cronaca
La Guardia di Finanza davanti al Tribunale di Catanzaro

L’inchiesta “Basso profilo” squarcia il velo sul lato oscuro dell’economia catanzarese. Lavori utilizzati come merce di scambio, bandi pubblici piegati ai propri interessi ma soprattutto il sospetto che il capoluogo sia diventato il mercato giusto per il riciclaggio dei capitali illeciti delle cosche del crotonese. Un quadro reso ancor più nitido nel supplemento investigativo redatto dalla Dda e trasmesso al gip nel dicembre scorso. Dentro sono contenuti i risultati delle ultime informative di Dia e Guardia di Finanza.

Le accuse al notaio

Una parte delle 46 pagine firmate dai pm Paolo Sirleo e Veronica Calcagno è incentrata sulla figura del notaio Rocco Guglielmo. Con il materiale intercettivo raccolto gli inquirenti sostengono che il noto mecenate catanzarese (da giovedì sottoposto al divieto di dimora) non sarebbe stato «ignaro del contesto, bensì una figura ben inserita nell’ambiente e pienamente a conoscenza della situazione sottostante». Pur avendo solo 3 contatti in 18 mesi per la Dda il notaio sapeva bene chi fosse Umberto Gigliotta (l’imprenditore finito in carcere accusato di essere prestanome del clan Trapasso) tanto che conversando con un amico «si interrogava come questi potesse operare indisturbato nel settore imprenditoriale nonostante fosse notorio il suo legame con esponenti della criminalità organizzata».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook