Venerdì, 24 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pizzo, la villa comunale rimane ancora chiusa
INEFFICIENZE

Pizzo, la villa comunale rimane ancora chiusa

di
La struttura è ancora chiusa perché attende il collaudo bloccato da un problema tecnico-economico
manca il collaudo, pizzo calabro, villa comunale, Catanzaro, Cronaca
La villa comunale di Pizzo rimane ancora chiusa

C’è voglia di ritornare alla normalità. In questa ottica molti napitini sperano di poter ritornare ad occupare fisicamente i viali della Villa comunale “San Francesco”. La struttura è ancora chiusa perché attende il collaudo bloccato da un problema tecnico-economico. Qualche mese fa, nel corso di una ricognizione per valutare lo stato dei luoghi, il commissario Antonio Reppucci ed il responsabile comunale si erano accorti che nell’anfiteatro i sedili della platea non erano idonei ad accogliere gli adulti. Sebbene la ditta, che aveva realizzato i lavori, si era assunta l’onere di far rientrare la spesa della sostituzione nel finanziamento ottenuto per la ristrutturazione, oggi avrebbe fatto marcia indietro, trincerandosi sull’aver espletato il lavoro per come richiesto dalla precedente amministrazione. In sostanza, i sedili della discordia sono stati smantellati per essere installati nel campo sportivo ma, affinché l’anfiteatro non resti spoglio servono ulteriori 10mila euro. Tanto paga Pantalone. Intanto per poter riaprire la struttura serve il collaudo e Reppucci, Di Martino e Corvo, puntano al “pacchetto” completo, nel timore che poi l’anfiteatro resti non definito.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook