Sabato, 22 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, Sicurtransport: chieste 8 condanne
SECONDO GRADO

Catanzaro, Sicurtransport: chieste 8 condanne

di
Requisitoria nel processo d’Appello per la rapina da quasi 9 milioni di euro al caveau della società
catanzaro, corte d'appello, rapina alla sicurtransport, Catanzaro, Cronaca
L'assalto alla Sicurtransport

Confermare la condanna per la banda che portò a termine il colpo del secolo. La pubblica accusa ha chiesto alla Corte d’Appello di Catanzaro di confermare le 8 condanne emesse in primo grado per gli specialisti foggiani delle rapine e per gli uomini vicini ai clan della ’ndrangheta calabrese. Ieri infatti si è tenuta la requisitoria nel processo d’appello per l'assalto al caveau della Sicurtransport del 4 dicembre 2016. Più in particolare il pm Paolo Sirleo, in veste di sostituto procuratore generale, ha chiesto di ribadire la pena più pesante a 14 anni di galera per Giovanni Passalacqua e Dante Mannolo a cui, in primo grado, è stata riconosciuta anche l'aggravante dell'articolo 7, ossia di aver favorito la criminalità organizzata locale. La sentenza di primo grado che che il pg ha chiesto di confermare aveva fissato in dodici anni la condanna per il cerignolese Alessandro Morra, mentre per Carmine Fratepietro, Matteo Ladogana, Pasquale Pazienza e Leonardo Passalacqua in 10 anni e 8 mesi, infine due anni, con sospensione condizionale della pena, erano stati inflitti ad Annamaria Cerminara, collaboratrice di giustizia.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook