Lunedì, 27 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crollo sul lungomare di Crotone. Imputazione coatta per ex tecnico comunale
LA TRAGEDIA

Crollo sul lungomare di Crotone. Imputazione coatta per ex tecnico comunale

di
Nell’incidente morirono tre operai
crollo lungomare crotone, Gianfranco De Martino, Giuseppe Germinara, Giuseppe Greco, Mario De Meco, Petru Dragos Chiriac, Catanzaro, Cronaca
Il crollo del muro di contenimento a Crotone costato la vita a tre operai

Imputazione coatta per l’ex dirigente del Comune di Crotone, Giuseppe Germinara, nell’ambito del procedimento scaturito dall’inchiesta sulla morte di tre operai (Giuseppe Greco (51 anni), Mario De Meco (56), entrambi di Isola di Capo Rizzuto, ed il 35enne romeno Petru Dragos Chiriac), avvenuta il 5 aprile 2018 mentre lavoravano nel cantiere per l’ ampliamento del lungomare di viale Magna Grecia. Lo ha stabilito il gip Michele Ciociola che ha respinto l’istanza di archiviazione per l’ex responsabile dell’area tecnica dell’ente ed ex Responsabile unico del procedimento avanzata dal sostituto procuratore Andrea Corvino. Contestualmente, il giudice delle indagini preliminari ha disposto invece l’archiviazione per l’altro ex dirigente municipale, Gianfranco De Martino. Il pubblico ministero ha dieci giorni di tempo per riformulare l’accusa nei confronti di Germinara e chiedere il suo rinvio a giudizio al giudice per le udienze preliminari.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook