Venerdì, 30 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vibo, massi come montagne in bilico sulla statale 18
STATALE 18

Vibo, massi come montagne in bilico sulla statale 18

di
La strada resta chiusa al traffico ma il pericoloso smottamento non preoccupa nessuno. La frana minacciosa da tre giorni è ferma sul tracciato delle vecchia ferrovia

La Statale 18 rimane chiusa al traffico. Il tratto Vibo-Vibo Marina è letteralmente interdetto a qualsiasi tipo di veicolo da sabato pomeriggio, ovvero da tre giorni. I disagi per automobilisti, studenti pendolari e quanti ogni giorno sono costretti a spostarsi dal capoluogo a Vibo Marina o nelle frazioni di Longobardi e San Pietro deve seguire percorsi alternativi. Identica situazione anche per gli abitanti di Pizzo che non possono fare altro che utilizzare la strada provinciale per Maierato-Sant’Onofrio. Si tratta di disagi che difficilmente potranno essere rimossi in tempi brevi. Situazioni analoghe in passato sono state affrontate con procedure ordinarie che inevitabilmente hanno portato a tempi piuttosto lunghi. Basti pensare al piccolo smottamento della provinciale nei pressi dell’incrocio di Longobardi per rendersi conto dei tempi che le procedure ordinarie richiedono. Eppure destano non poca preoccupazione i grandi massi che si sono staccati dal costone che sovrasta il vecchio tracciato delle ferrovie delle Calabro lucane per adagiarsi sulla stradina, divenuta da qualche anno di proprietà comunale. Uno smottamento che con l’insistenza delle piogge potrebbe continuare ed innescare una vera e propria valanga di enormi massi in grado di abbattere qualsiasi ostacolo lungo il loro tragitto.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook