Sabato, 01 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, il grande buco nero del depuratore
AMBIENTE

Catanzaro, il grande buco nero del depuratore

di
Annunci e retromarce: l’impianto di località Verghello resta ancora da completare

«Bisogna fare come abbiamo fatto con il depuratore»: le parole pronunciate da Tommaso Brutto, ex consigliere comunale finito agli arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta “Basso Profilo”, intercettate dalla Procura nel corso delle indagini e riferite all’assegnazione di alcuni appalti di manutenzione di strutture comunali aggiungono un ulteriore elemento di preoccupazione su una delle vicende più complesse della storia amministrativa di Catanzaro. Proprio sul depuratore, infatti, da tempo si attende una soluzione definitiva ad un problema i cui effetti negativi si riflettono su ambiente, appeal turistico della città e prospettive di sviluppo locale.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook