Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sant’Anna Hospital di Catanzaro, ancora una verifica. In ballo stavolta c’è l’accreditamento
SANITÀ

Sant’Anna Hospital di Catanzaro, ancora una verifica. In ballo stavolta c’è l’accreditamento

di
L’Organismo tecnicamente accreditante valuterà i documenti, la decisione spetterà a Longo

Un’altra accurata verifica della documentazione. La visita della commissione dell’Organismo tecnicamente accreditante della Regione al Sant’Anna Hospital ieri non ha sbloccato l’impasse. Anzi, si è conclusa con il timore che prima dello scioglimento della riserva, che ruota attorno ai requisiti di qualità dell’Unità intensiva coronarica non valutati a dicembre visto che il centro era ancora sospeso, possa passare ancora un’altra settimana. Il management della struttura ha ovviamente chiesto tempi più celeri, ma la tempistica fornita dalla commissione parla di sette giorni. L’organismo d’altronde dovrà anche riguardare i documenti già forniti dalla clinica, che attestano il superamento delle prescrizioni alle quali a dicembre era stato subordinato il rilascio del parere positivo. Tornano alla ribalta, dunque, i nei ormai sanati dell’assenza del farmacista per gli acquisti e la gestione del magazzino e della mancanza di un contratto per il trasporto sanitario dei pazienti. Soltanto dopo la palla potrà davvero passare nella metà campo del commissario ad acta per il Piano di rientro, Guido Longo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook