Venerdì, 23 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Filadelfia, la storica fontana di Ficarazza inserita nei luoghi del cuore del Fai
LA CLASSIFICA

Filadelfia, la storica fontana di Ficarazza inserita nei luoghi del cuore del Fai

La storica fontana della Ficarazza ha conquistato il primo gradino del podio nella provincia di Vibo Valentia, piazzandosi anche al quarto posto in Calabria

La storica fontana della Ficarazza ha conquistato il primo gradino del podio nella provincia di Vibo Valentia, piazzandosi anche al quarto posto in Calabria, e al 162° nella classifica nazionale su 39.652 siti candidati , cosa questa che consente al sito da sempre meta preferita dai filadelfiesi di essere inserito nei luoghi del cuore del Fai (Fondo Ambiente Italia). “Uno straordinario risultato per la Ficarazza di Filadelfia" commenta Vito Rondinelli, uno dei promotori dell’iniziativa, "da sempre biglietto da visita del paese" .

Un riconoscimento che riempie di gioia i cittadini e anche i componenti del comitato “ Amici della Ficarazza” da cui è partita l’idea di promuovere l’idea attraverso una raccolta di firme alla quale hanno aderito non solo i cittadini del luogo, ma anche centinaia di persone che vivono in altre regioni d’Italia e all’estero. La fontana, inoltre, è tristemente ricordata perché l’8 settembre del 1944 durante un bombardamento una donna intenta ad attingere acqua venne colpita a morte dagli alleati. L’obiettivo degli organizzatori una volta che le storiche fontane hanno avuto il riconoscimento che meritano da parte del Fai è quello di realizzare un progetto per restaurare il sito e promuoverne la conoscenza in Italia e nel mondo, pertanto ora si punta a ottenere i finanziamenti, in modo che in tempo brevi venga ristrutturato adeguatamente e diventi meta di visitatori.

Le fontane, dalle cui bocche sgorga un’acqua ritenuta salutare, secondo alcune fonti storiche sono state costruite nel 1850 all’ingresso della cittadina. Anticamente erano denominate “ Coprifico” per via di una pianta di fico in prossimità della sorgente, sulla facciata sono scolpite tre maschere provenienti da Castelmonardo che rappresentano odio, amore, oblio. Le coppiette di innamorati ancora oggi preferiscono bere alla fontana che simboleggia l’amore augurandosi che sia di buono auspicio per loro. Una epigrafe attribuita a Mons. Giovanni Andrea Serrao, fondatore di Filadelfia, recita: “ Tu che allontani la malattia”, restituisci la salute agli ammalati”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook