Venerdì, 30 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Usura a Lamezia, la Dia lancia l'allarme
LA RELAZIONE

Usura a Lamezia, la Dia lancia l'allarme

di
Un capitolo dell’ultima relazione della Direzione investigativa antimafia è dedicata al fenomeno

Tutti lo sanno ma molti fanno finta di non vedere. Eppure la piaga dell’usura è un fenomeno diffuso in città, tanto da essere ormai considerato storico. L’allarme è stato rilanciato dalla Direzione investigativa antimafia che, nella relazione semestrale resa nota nei giorni scorsi, dedica un passaggio significativo agli «ingenti flussi finanziari» che lo strozzinaggio e le estorsioni generano nel Catanzarese. Si tratta di fenomeni, sottolinea la Dia, che continuano a rappresentare uno strumento che le mafie usano «per controllare in modo capillare le aree di competenza attraverso la pressione impositiva del pizzo esercitata sulle attività commerciali ed imprenditoriali».

Non solo, dunque, sono le pratiche con cui i clan della ’ndrangheta si infiltrano nell’economia legale «attraverso la progressiva acquisizione di imprese “pulite”», ma la loro «conseguenza inevitabile» è che ci sia una «forte alterazione della libera concorrenza».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook