Giovedì, 23 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Abbandono di rifiuti a Isola Capo Rizzuto, multe per 3.300 euro ai trasgressori
POLIZIA LOCALE

Abbandono di rifiuti a Isola Capo Rizzuto, multe per 3.300 euro ai trasgressori

di
Gli incivili sono stati individuati grazie alle "fototrappole" installate sul territorio comunale

Ammontano ad un totale di  3.300 euro le sanzioni amministrative comminate nell’ultima settimana dalla Polizia Locale di Isola Capo Rizzuto a tre trasgressori che hanno abbandonato rifiuti in località Anastasi e in Via Sant’Antonino, nei pressi del deposito temporaneo di rifiuti. A comunicarlo è stato il comandante del corpo dei vigili Giuseppe Pirrò, che sin dal suo insediamento ha proseguito senza sosta il cammino già iniziato dall’ex comandante Francesco Iorno. Il lavoro della nuova guida della Polizia Locale segue il percorso avviato dal sindaco Maria Grazia Vittimberga e dall’amministrazione comunale che punta a ridurre notevolmente questo selvaggio fenomeno. Sin dai primi giorni d’insediamento, infatti, la Vittimberga ha voluto un cospicuo rafforzamento delle fototrappole disposte sul territorio e solo questo ha portato ad un netto calo di rifiuti abbandonati. Lo stesso primo cittadino si dice “amareggiato” per questa situazione: “Faccio fatica - dichiara la Vittimberga - a capire come si faccia ad abbandonare i rifiuti per strada quando ogni giorno il servizio di raccolta passa sotto casa. Davvero la gente si accontenta di inquinare l’ambiente dove vive, rischiando pesanti sanzioni, pur di non differenziare? È intollerabile – conclude il primo cittadino – e noi continueremo a combattere questa cattiva abitudine per lasciare ai nostri figli un mondo migliore”. Ai tre trasgressori sono state inflitte tre differenti multe di € 1100,00 (600 euro per violazione del decreto 15/2006 e 500 euro per violazione di un’ordinanza sindacale in materia di ambiente). È doveroso ricordare che l’abbandono di rifiuti può essere perseguito anche penalmente con una denuncia per danni ambientali e in alcuni casi può causare anche l’arresto fino a due anni, oltre a multe fino a 26.000 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook