Venerdì, 23 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, fallimento "Ambiente&Servizi": dieci persone rinviate a giudizio - I NOMI
IN TRIBUNALE

Catanzaro, fallimento "Ambiente&Servizi": dieci persone rinviate a giudizio - I NOMI

di
Tra le persone rinviate a giudizio anche il capogruppo nel Consiglio comunale di Catanzaro del movimento Officine del Sud, Lorenzo Costa

Il capogruppo nel Consiglio comunale di Catanzaro del movimento Officine del Sud Lorenzo Costa è tra le dieci persone che questa mattina sono state rinviate a giudizio nell’ambito dell’inchiesta sul fallimento di Ambiente & Servizi, società municipalizzata del Comune di Catanzaro, creata per gestire la raccolta rifiuti e dichiarata fallita nel 2012.

Il Gup Filippo Aragona ha mandato a processo oltre a Costa, all'epoca dei fatti amministratore della partecipata, Valentino Bolic, 75 anni di Roma (nel Consiglio di amministrazione della società dal 2002 al 2010); Alessandro Brutto, 51 anni di Crotone (vice presidente del Cda e amministratore delegato dal 2004 al 2010); Santo Bubbo, 49 anni di Petronà (presidente dal 2011 al 2012); Lorenzo Costa, 61 anni di Catanzaro (consigliere comunale prima nelle fila del Pd, ora con Officine del Sud ed ex amministratore delegato della società partecipata); Pasquale Costantino, 65 anni di Catanzaro (dirigente del settore finanziario del Comune di Catanzaro, (amministratore unico della spa dal 2011 al 2012) ; Umberto Frangipane, 59 anni di Catanzaro (amministratore unico della società e liquidatore dal 2011 al 2012); Francesco Laudadio, 71 anni di Catanzaro (presidente del Cda dal 2008 al 2010); Antonio Riillo, 73 anni di Borgia (consigliere del Consiglio di amministrazione dal 2008 al 2010); Gregorio Tassoni, 59 anni di Catanzaro e Vittorio Todaro, 82 anni di Pianopoli (rispettivamente vice presidente e consigliere del Cda dal 2011 al 2012). Per tutti il giudice ha, inoltre, dichiarato il non doversi procedere per intervenuta prescrizione relativamente al reato di bancarotta semplice, così come richiesto in aula dal pubblico ministero. Il processo nei confronti di tutti gli imputati inizierà il prossimo 3 dicembre davanti al Tribunale collegiale di Catanzaro.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook