Venerdì, 23 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Centro trasfusionale di Lamezia attivo h24? Rete civica: è a mezzo servizio
SANITÀ

Centro trasfusionale di Lamezia attivo h24? Rete civica: è a mezzo servizio

di
Ancora dubbi sulla piena funzionalità della struttura. Sott’accusa la delibera della commissione che guida l’Asp
centro trasfusionale, ospedale lamezia, Domenico Fusto, Nicolino Panedigrano, Catanzaro, Cronaca
Il centro trasfusionale dell'ospedale di Lamezia Terme

Sostanzialmente si è deciso di optare per un servizio ridotto mentre quello full time è stato previsto solo in via subordinata. È questo il paradosso su cui si baserebbe la delibera con cui la commissione straordinaria che guida l’Asp di Catanzaro ha disposto di far tornare quasi a regime le attività del Centro trasfusionale di Lamezia. Sta tutto in quel “quasi” l’inghippo su cui ora accendono i riflettori le associazioni riunite nella Rete civica. Al provvedimento si è arrivati dopo «le ripetute e allarmate richieste di personale e mezzi avanzate dal primario Nico Fusto», ma alla fine la delibera che mantiene «l’attuale articolazione oraria h12» o «in subordine» l’orario h24 con guardia attiva non è altro che «un pannicello caldo ed insufficiente» secondo il rappresentante della Rete Nicolino Panedigrano.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook