Martedì, 18 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vibo, posti covid ridotti all'osso: l'incubo della variante inglese
LA PAURA

Vibo, posti covid ridotti all'osso: l'incubo della variante inglese

di
I ricoveri tornano ad aumentare ed i numeri a crescere in maniera significativa
coronavirus, vibo valentia, Catanzaro, Cronaca
L'ospedale Jazzolino di Vibo

Il Covid torna a fare paura. Non solo perché i numeri dei contagi crescono esponenzialmente. Ma soprattutto perché i reparti e le terapie intensive tornano ad intasarsi e i numeri a crescere anche su territori che non riescono ad offrire una sanità direttamente proporzionale, quantomeno in termini di servizi, alle esigenze della popolazione.

Insomma, il Coronavirus torna pericolosamente a farsi spazio e i morti ad aumentare: l’ultimo decesso del Vibonese, è stato quello di un paziente sessantacinquenne del capoluogo, trasferito dallo Jazzolino a Germaneto dove ha esalato gli ultimi respiri. Ma soprattutto i ricoveri tornano ad aumentare ed i numeri a crescere in maniera significativa. Il tutto con l’incubo della variante inglese che da qualche giorno è divenuta pressochè una certezza anche sul territorio vibonese.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook