Domenica, 19 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vaccini Catanzaro, firmata la convenzione per lo svolgimento di attività di volontariato
CORONAVIRUS

Vaccini Catanzaro, firmata la convenzione per lo svolgimento di attività di volontariato

Intesa tra Azienda ospedaliera “Pugliese-Ciaccio”, Rotary Club Catanzaro e Rotary Club Catanzaro Tre Colli

Una convenzione per lo svolgimento di attività di volontariato nell’ambito del Piano di Vaccinazione Covid 19: è quella firmata tra il Rotary Club Catanzaro, il Rotary Club Catanzaro Tre Colli e l’Azienda ospedaliera “Pugliese-Ciaccio” grazie all’iniziativa denominata “End covid now”. Il direttore generale dell’Azienda “Pugliese Ciaccio”, Francesco Procopio, ha infatti apprezzato e sposato con grande lungimiranza il progetto ideato da Francesco Socievole, PDG Distretto Rotary 2100, e che ha portato alla firma dell’intesa che produrrà i suoi effetti per tutto il periodo dell’emergenza epidemiologica.

La convenzione è stata sottoscritta questa mattina dal direttore generale Azienda “Pugliese-Ciaccio”, Procopio - alla presenza di Nicola Maurizio Salvatore Pelle, Direttore Sanitario Azienda “Pugliese-Ciaccio”; Gianluca Raffaele, Direttore Sanitario di Presidio Azienda “Pugliese-Ciaccio”; Francesco Talarico, Direttore Sanitario- Presidio De Lellis – e da Luca Provenzano, Presidente Rotary Club Catanzaro Tre Colli 2020-2021, e Pasquale Placida ,Presidente Rotary Club Catanzaro 2020-2021; alla presenza di Francesco Socievole, PDG Distretto Rotary 2100 e Vincenzo Defilippo Past President Rotary Club Catanzaro Tre Colli 2019-2020.

C’è da ricordare, come ripreso nella convenzione, che i Rotary Club sono associazioni senza scopo di lucro, soci del Rotary International che ha tra le sue principali aree di intervento la prevenzione e la cura delle malattie. I Rotary Club perseguono esclusivamente finalità di solidarietà sociale tra le quali anche l’attività di assistenza sociale socio-sanitaria, ed “esiste un comune interesse dell’Azienda ospedaliera ‘Pugliese-Ciaccio e dei Rotary Club affinché si realizzi l’attività di volontariato in parola a supporto dell’attività vaccinale promossa dall’azienda”.

“La Repubblica Italiana riconosce il valore sociale e la funzione dell’attività di volontariato come espressione di partecipazione, solidarietà e pluralismo, ne promuove lo sviluppo salvaguardandone l’autonomia e ne favorisce l’apporto originale per il conseguimento delle finalità di carattere sociale, civile, culturale individuate dallo Stato, dalle Regioni e dagli Enti locali – si legge, infatti, nella convenzione -. L’articolo 14 del decreto legislativo 30 dicembre 1992 n.502, favorisce la presenza e l’attività all’interno delle strutture sanitarie, degli organismi di volontariato, attraverso accordi o protocolli con le Unità sanitarie”.

L’Azienda ospedaliera “Pugliese-Ciaccio”, quindi, autorizza i Rotary Club ad espletare l’attività di volontariato nell’ambito delle attività di vaccinazione presso le strutture dell’Azienda. Nel dettaglio i Rotary Club, nel rispetto delle norme vigenti ed in ottemperanza ai propri fini istituzionali, si impegnano ad assicurare, mediante i propri volontari: l’attività di supporto alla gestione del flusso dell’utenza all’interno e all’esterno dei presidi ospedalieri vaccinali per i volontari non sanitari e l’attività vaccinale per volontari medici. L’attività dei volontari dell’Associazione “Rotary” si configura come attività di integrazione e supporto di quella del personale sanitario e non potrà mai sostituire i compiti e le responsabilità della struttura pubblica.

L’attività sarà effettuata dai volontari del Rotary in modo personale, spontanea e gratuita, senza fini di lucro, anche indiretto, ed è rivolta esclusivamente a fini di solidarietà.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook