Lunedì, 27 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Limbadi, si presenta al Comune e schiaffeggia il sindaco Mercuri
IL FATTO

Limbadi, si presenta al Comune e schiaffeggia il sindaco Mercuri

di
Il motivo dell'ira sarebbe legato a un campo giochi in via di realizzazione in contrada Monteverde.

Tempi duri per chi amministra. Non bastano i tanti problemi da affrontare e risolvere, ma c’è spesso da fare i conti anche con quei cittadini “incontentabili”, che non perdono mai l’occasione per diventare protagonisti.

Ne sa qualcosa il sindaco Pantaleone Mercuri, che, nella mattinata di ieri, s’è improvvisamente trovato alle prese con le contestazioni di una persona in preda all’ira. Tutto è successo nel suo ufficio, mentre era intento a sbrigare alcune delle numerose pratiche quotidiane col supporto della segretaria comunale, Adriana Avventura. Nella stanza, intorno alle 9,30, entra un signore e con fare deciso comincia a muovere al sindaco una serie di addebiti per un campo giochi in via di realizzazione in un’area vicina alla sua abitazione, in contrada Monteverde.

Inutile ogni tentativo di spiegare le scelte dell’amministrazione. Anzi, ogni chiarimento sembra far lievitare il cattivo umore dell’uomo che, incapace di controllarsi, passa dall’aggressione verbale a quella fisica. Avvicinatosi alla poltrona di Pantaleone Mercuri, prova a colpirlo con qualche schiaffo, facendolo scivolare sul pavimento. Ad evitare che la situazione peggiori sono le grida della segretaria comunale.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook