Martedì, 18 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, sei medici di base hanno iniziato a vaccinare nella sede della Prociv di Via Fiume
CORONAVIRUS

Catanzaro, sei medici di base hanno iniziato a vaccinare nella sede della Prociv di Via Fiume

Hanno cominciato a vaccinare gli ultra-ottantenni a un ritmo compreso fra le 80 e le 100 persone al giorno in base alla disponibilità dei vaccini garantita dall’Asp

Dalla mattina di sabato 20 marzo sei medici di base attivi nel quartiere Lido hanno cominciato a vaccinare contro il Covid nella sede della Protezione civile comunale di via Fiume.

Lo ha detto il sindaco Sergio Abramo sottolineando come l’amministrazione abbia voluto venire incontro alle necessità del gruppo di camici bianchi mettendo a disposizione gratuitamente una struttura che consentisse di agire con tempestività. D’intesa con il consigliere comunale Eugenio Riccio e con il coordinatore del gruppo comunale di Protezione civile Pierpaolo Pizzoni, i locali di via Fiume sono stati adattati nel giro di pochi giorni e da sabato mattina sono potute partire le operazioni.

“Metterci a disposizione dei professionisti che ci hanno chiesto un supporto concreto è stata un’azione doverosa”, ha spiegato Abramo: “I locali della Protezione civile comunale di via Fiume vengono, in questo modo, valorizzati ancora di più, e rappresentano concretamente l’importanza della collaborazione, sul fronte delle vaccinazioni anti-Covid, fra l’amministrazione comunale e i medici di base in attesa che siano pronti il grande centro vaccinazioni dell’Ente fiera o quello di Mater Domini”.

I medici impegnati nella struttura di via Fiume sono Giuseppe Parentela, Sante Grandinetti, Salvatore Aloi, Filomena Balice, Antonio Sestito ed Emilia Cirillo. Servono una platea compresa fra i 7 e gli 8mila utenti e hanno cominciato a vaccinare gli ultra-ottantenni a un ritmo compreso fra le 80 e le 100 persone al giorno in base alla disponibilità dei vaccini garantita dall’Asp. 

“L’amministrazione comunale con in testa il sindaco Abramo, il consigliere Riccio e la Protezione civile, vanno solamente ringraziati per la disponibilità e la tempestività con cui hanno accolto la nostra richiesta”, ha detto Parentela. “La prontezza della risposta del Comune ci ha consentito di avviare la campagna per i nostri utenti scongiurando il rischio di perdere i preziosi vaccini, che com’è noto vanno inoculati in tempi rapidi una volta distribuiti. La sede di via Fiume – ha concluso il medico - è ampia, centrale, facilmente raggiungibile da tutti, ed è quindi perfetta dal punto di vista logistico”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook