Venerdì, 23 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gettonopoli a Catanzaro, il pm duro con i consiglieri: "inadeguatezza istituzionale"
L'INCHIESTA

Gettonopoli a Catanzaro, il pm duro con i consiglieri: "inadeguatezza istituzionale"

di
La richiesta di archiviazione per tenuità del fatto per i 18 consiglieri che hanno restituito le somme contestate
Catanzaro, Cronaca
Palazzo De Nobili sede del Comune di Catanzaro

Superficialità e insensibilità istituzionale, così il sostituto procuratore Pasquale Mandolfino sintetizza il quadro emerso dall’inchiesta “Gettonopoli” nella richiesta di archiviazione per tenuità del fatto che lo stesso pm ha avanzato per i 18 consiglieri che hanno deciso di restituire le somme contestate.

Se dal punto di vista penale la rilevanza dei fatti appare ridimensionata, diversa invece la considerazione dal punto di vista «etico e politico» ma su questo aspetto, chiosa il pm, spetta «quest’ordine di riflessioni all’agone politico e semmai elettorale della città capoluogo». Nelle 21 pagine di provvedimento il magistrato della Procura analizza la posizione dei 18 consiglieri che hanno scelto di chiudere la vicenda rifondendo i gettoni di presenza contestati dagli investigatori. Hanno così versato complessivamente nelle casse del Comune poco meno di 10mila euro (9.700 circa).

Per tutti i dettagli leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook