Martedì, 18 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ospedale di Crotone, l’Asp vuole attivare il servizio di Emodinamica e Urologia
SANITÀ

Ospedale di Crotone, l’Asp vuole attivare il servizio di Emodinamica e Urologia

di
Le proposte contenute nell’atto aziendale approvato dal commissario
emodinamica, ospedale crotone, urologia, Domenico Sperlì, Catanzaro, Cronaca
L'ospedale San Giovanni di Dio a Crotone

La novità è che (finalmente) è stata messa nero su bianco la volontà di attivare il servizio di Emodinamica all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Crotone per curare i pazienti colpiti da infarto. Ma c’è anche l’istituzione dell’unità operativa complessa di Urologia; e poi, sono previsti sia il declassamento di Medicina nucleare da unità complessa a semplice, sia il taglio della Cardiologia vascolare (servizio che non è mai entrato in funzione per mancanza di personale). Sono i punti salienti del nuovo atto aziendale varato dal commissario straordinario dell’Asp, Domenico Sperlì (l’ultimo piano risaliva al 2016). Il documento, che ridisegna l’organizzazione dell’Asp e del presidio ospedaliero (definito “spoke”, ovvero con servizi limitati rispetto agli ospedali “hub”), prima di essere attuato dovrà ottenere il via libera dal dipartimento regionale Tutela della salute e dal commissario della sanità calabrese, Guido Longo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook