Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ricadi, il cimitero “affonda” nel degrado. Sott’accusa l’amministrazione Tripodi
ABBANDONO

Ricadi, il cimitero “affonda” nel degrado. Sott’accusa l’amministrazione Tripodi

di
La denuncia dell’opposizione che punta il dito contro l’inerzia del Comune
degrado cimitero, ricadi, Nicola Antonio Tripodi, Pasquale Mobrici, Catanzaro, Cronaca
Degrado nel cimitero di Ricadi

«Il cimitero da mesi si trova in uno stato di totale degrado per l’inerzia dell’amministrazione, guidata dal sindaco Nicola Antonio Tripodi». È quanto denuncia il capogruppo in consiglio comunale della lista civica di minoranza “Uniti per Ricadi”, Pasquale Mobrici. L’esponente del gruppo d’opposizione, nel silenzio assordante della maggioranza, si fa portavoce delle proteste dei cittadini i quali sollecitano il primo cittadino ad intervenire al più presto. «Non si può – ha sottolineato il consigliere – lasciare questa struttura in queste condizioni di abbandono. Da mesi non viene (è quanto mi raccontano i cittadini che vanno a visitare i loro morti), rimossa la spazzatura che si trova buttata in ogni angolo del cimitero. Non c’è un solo vialetto pulito. Se non si trovano – ha aggiunto – rifiuti, c’è tanta fanghiglia che andrebbe al più presto rimossa. Per poter accedere alle cappelle occorre saltare gli acquitrini che accerchiano le tombe».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook