Mercoledì, 04 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tratto crotonese della Statale 106. L’obiettivo è un tracciato a 4 corsie
INFRASTRUTTURE

Tratto crotonese della Statale 106. L’obiettivo è un tracciato a 4 corsie

di
Su indicazione del ministero l’Anas formalizzera l’incarico per la progettazione
quattro corsie, strada statale 106, Catanzaro, Cronaca
L’attuale strada statale 106 ionica nel tratto tra Crotone e Cirò Marina

Potrebbe essere questa la volta giusta. Il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti ha impegnato l’Anas non solo a proseguire con la messa in sicurezza «sulla sede stradale esistente», ma anche «a formalizzare l’incarico per la progettazione dei nuovi tracciati di strada di categoria B in modo da completare l’intera tratta da Sibari fino a Simeri suddivisa in lotti funzionali». Lo sottolinea la parlamentare crotonese Elisabetta Barbuto. Tradotto dal linguaggio tecnico vuol dire che l’Anas ha avuto il compito di avviare la progettazione di un tracciato a 4 corsie nel tratto della Ionica che da Rossano a Simeri, attraversa l’intera costa crotonese. È sicuramente una buona notizia se gli impegni dovessero diventare fatti concreti. Certo è che si sono impegnati in tal senso i sottosegretari Giancarlo Cancelleri e Dalila Nesci, in occasione della presentazione del progetto della nuova 106 tra Sibari e Rossano. All’appuntamento che si è svolto a Corigliano-Rossano, era presente anche il presidente della Provincia di Crotone Simone Saporito, che il prossimo 22 aprile avrà un incontro in video conferenza con i sottosegretari, proprio al fine di valutare l’attuale situazione della 106 crotonese e puntare ad una strada degna di un territorio da troppo tempo isolato.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook