Giovedì, 23 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vibo, la maggioranza si “tinge” di azzurro. Sei consiglieri passano a Forza Italia
ASSESTAMENTI

Vibo, la maggioranza si “tinge” di azzurro. Sei consiglieri passano a Forza Italia

di
Nuovi equilibri in Aula con il sen. Mangialavori che fa la parte del leone con 13 eletti su 19
consiglio comunale vibo, forza italia, Catanzaro, Cronaca
Consiglio comunale di Vibo

Non è mai stato un mistero, ma da ieri è praticamente ufficiale: l’amministrazione comunale è quasi un monocolore, interamente riconducibile a Forza Italia. Gli azzurri inglobano oltre che due civiche, l’Udc ed uno dei due eletti in seno a Fratelli d’Italia e diventano, per distacco, la compagine più significativa della maggioranza. Scompaiono d’un tratto i gruppi Rinasci Vibo, ispirato da Tonino Daffinà, che in Consiglio conta di Raffaele Iorfida e Serena Lo Schiavo, il gruppo Forza VV -Porto Santa Venere, espressione delle Marinate, rappresentato in Aula da Lorenzo Lombardo e Giuseppe Calabria e si ridimensiona notevolmente la compagine che, sotto civiche insegne, era riconducibile all’Udc, per il passaggio a FI di Nico Console. Dimezzata anche Fratelli d’Italia, con l’adesione ai berluscones di Antonio Schiavello. Una vera e propria rivoluzione che vede la compagine guidata dal senatore Giuseppe Mangialavori, passare ora da sette a tredici consiglieri. Ne restano al di fuori, solo gli eletti di Città Futura, uno dei consiglieri di Fratelli d’Italia, Antonio Curello, ed Elisa Fatelli (Con Vibo per Vibo).

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook