Venerdì, 22 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, inchiesta "Basso profilo": l’ex assessore Talarico lascia i domiciliari
LA DECISIONE

Catanzaro, inchiesta "Basso profilo": l’ex assessore Talarico lascia i domiciliari

di
Confermata la misura per Tommaso Brutto e suo figlio Saverio
catanzaro, inchiesta basso profilo, Franco Talarico, Saverio Brutto, Tommaso Brutto, Catanzaro, Cronaca
L’ex assessore regionale Franco Talarico all'arrivo in tribunale

Dopo tre mesi può lasciare gli arresti domiciliari l’ex assessore regionale Franco Talarico coinvolto nell’inchiesta “Basso profilo” coordinata dalla Dda di Catanzaro. Lo ha deciso il gip del Tribunale di Catanzaro, Alfredo Ferraro. Già il Tribunale del Riesame di Catanzaro avevano fatto cadere l’aggravante delle modalità mafiose e lo scambio elettorale politico-mafioso. L’ipotesi di reato era stata quindi riformulata in corruzione elettorale semplice. Resta confermata invece la misura cautelare per l’ex consigliere comunale di Catanzaro Tommaso Brutto e il figlio Saverio. Il giudice per le indagini preliminari pur escludendo l’aggravante mafiosa ha deciso di mantenere nei loro confronti la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook