Giovedì, 23 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, in ospedale a “mezzo servizio”: chiesto il processo per un medico

Catanzaro, in ospedale a “mezzo servizio”: chiesto il processo per un medico

di
Il professionista in servizio al “Pugliese” avrebbe accumulato 1.800 ore di assenza
catanzaro, chiesto processo, medico, Claudio Ceccotti, Romeo Carnevali, Catanzaro, Cronaca
Uno scorcio dell'ospedale "Pugliese" di Catanzaro

Circa 1.800 ore di assenze ingiustificate dal lavoro che adesso però rischiano di costare un processo per un medico dell’ospedale Pugliese. Il sostituto procuratore Stefania Paparazzo ha infatti chiesto il rinvio a giudizio, con l’ipotesi di abuso di ufficio aggravato, per Romeo Carnevali, 65 anni, nato a Piombino e residente del capoluogo di regione. Le assenze del professionista hanno messo nei guai anche il suo ex superiore gerarchico Claudio Ceccotti, 71 anni, nato a Napoli e residente a Catanzaro, anche per lui la Procura ha chiesto il processo. Sulla richiesta della pubblica accusa deciderà il gup Barbara Saccà, l’udienza preliminare avrà inizio il 15 giugno. Già a febbraio 2020 la Guardia di Finanza aveva effettuato nei confronti di Carnevali un sequestro preventivo ai fini della confisca di 70.572,48 euro.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook