Lunedì, 30 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Viabilità a Catanzaro, sarà messo in sicurezza lo svincolo del pronto soccorso
RIUNIONE OPERATIVA

Viabilità a Catanzaro, sarà messo in sicurezza lo svincolo del pronto soccorso

viabilità catanzaro, Catanzaro, Cronaca
L'ingresso del pronto soccorso dell'ospedale Pugliese di Catanzaro

Una approfondita riunione operativa nella sede compartimentale dell’Anas ha preso in esame diverse situazioni relative alla viabilità nel capoluogo. Il presidente della commissione Viabilità del Comune, Fabio Talarico, e il consigliere Antonio Corsi, si sono confrontati con i tecnici dell’Agenzia nazionale per le strade, Rosario Montesano, Alessandro Notaro e Silvio Baudi.

I rappresentanti di Anas, che hanno convocato la riunione tramite Pec, hanno assunto precisi e tempestivi impegni sulla messa in sicurezza dello svincolo del Pronto soccorso sulla tangenziale non solo attraverso il ripristino della segnaletica orizzontale. “Abbiamo ribadito un problema che va risolto il prima possibile”, hanno sottolineato Talarico e Corsi.

I tecnici di Anas hanno inoltre assicurato l’impegno a verificare e, nei casi di malfunzionamento, ripristinare gli impianti di pubblica illuminazione sulle strade di propria competenza all’interno della città, oltre che avviare i necessari interventi di diserbo dei cigli stradali.

L’ing. Baudi ha anche illustrato lo stato dei lavori di manutenzione straordinaria del ponte Morandi-viadotto Bisantis, assicurando che le stesse verifiche verranno eseguite lungo tutta la tangenziale.

Da Anas, infine, è stato sottolineato che verrà predisposto uno studio di fattibilità per valutare la creazione, proposta dal consigliere Corsi, di una terza corsia di accesso al Pronto soccorso sulla bretella della tangenziale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook