Venerdì, 30 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Scioglimento del Consiglio comunale di Guardavalle: presentato il ricorso al Tar del Lazio
LE MOTIVAZIONI

Scioglimento del Consiglio comunale di Guardavalle: presentato il ricorso al Tar del Lazio

di
Controffensiva dell’ex maggioranza Ussia
guardavalle, ricorso tar, scioglimento comune, Catanzaro, Cronaca
L’ex sindaco Pino Ussia con l’inviato di “Striscia” Brumotti, e la statua donata dalla famiglia Gallace, poi rimossa

Annunciato in una conferenza stampa fiume di qualche settimana fa, il ricorso contro il decreto di scioglimento del consiglio comunale di Guardavalle è stato notificato al Tar del Lazio. Il ricorso, proposto dall’ex gruppo di maggioranza del Comune, con il patrocinio degli avvocati Giuseppe Pitaro e Gaetano Liperoti, mira all’annullamento del decreto che, secondo i ricorrenti, presenta dei punti di criticità. Nel ricorso sono, dunque, passati in rassegna varie questioni che hanno indotto la Prefettura a proporre lo scioglimento del consiglio comunale. Con riferimento al caso eclatante della statua del santo patrono, nel ricorso viene evidenziato che non vi è stata mai, in nessuno degli attori istituzionali che si sono avvicendati nel Comune, la percezione che potesse trattarsi di un simbolo controindicato, visto che si trovava davanti al municipio da 12 anni, nei quali l’ente è stato governato anche da commissari prefettizi e visitato da parlamentari della Repubblica. È stato, inoltre, evidenziato il fatto che, non appena a quella statua sono stati ricondotti eventuali significati di soggezione alla criminalità, l’ex amministrazione, targata Pino Ussia, sia fosse attivata per deliberarne la rimozione, prima ancora della messa in onda del servizio di “Striscia la notizia”.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook