Giovedì, 06 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Dirigente del Comune di Crotone licenziata, rigettato il ricorso d'urgenza
TRIBUNALE

Dirigente del Comune di Crotone licenziata, rigettato il ricorso d'urgenza

di
Catanzaro, Cronaca
Il tribunale di Crotone

Nulla di fatto. Il Tribunale del lavoro di Crotone ha rigettato il ricorso d'urgenza che Maria Teresa Sperlì, ex dirigente del Comune capoluogo, aveva presentato contro la sua estromissione dall’ente in seguito a delle presunte irregolarità che la precedente amministrazione commissariale avrebbe riscontrato al momento dell'assunzione a tempo determinato. A giugno 2020, come si ricorderà, il Municipio dispose la risoluzione del rapporto di lavoro di Sperlì al termine del procedimento disciplinare a suo carico iniziato pochi mesi prima. All'ex responsabile delle politiche sociali del Comune, venne contestato la mancanza di titoli per svolgere le funzioni dirigenziali. Come, al contrario, la stessa Sperlì dichiarò al momento di prendere parte all’avviso pubblico indetto dalla giunta guidata dall’ex sindaco Ugo Pugliese per reclutare un dirigente a tempo, secondo le indicazioni contenute nell’articolo 110 del Testo unico degli enti locali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook