Domenica, 20 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca L'ex boss Mantella nello studio di un parlamentare, sul “tavolo” c’era l’acquisto di un terreno
SCOTT RINASCITA

L'ex boss Mantella nello studio di un parlamentare, sul “tavolo” c’era l’acquisto di un terreno

di
Inchiesta Scott Rinascita, l’episodio risale al 2005 ed i soldi erano dei Mancuso. In quell’occasione il pentito accompagnò il costruttore Franco Barba

La vicenda è racchiusa in una pagina e mezza del lungo verbale illustrativo della collaborazione di Andrea Mantella che, recentemente, è stato parzialmente desecretato e depositato agli atti di “Scott-Rinascita”. L’ex boss di Vibo, tra i principali pentiti del maxi-processo, la racconta per averla vissuta in prima persona al fianco di uno degli oltre 300 imputati, Franco Barba, imprenditore edile – «ha costruito mezza Vibo» ha detto di lui in aula un altro pentito, Raffaele Moscato – e secondo la Dda affiliato dell’omonimo clan. All’inizio del 2005, «credo febbraio – racconta Mantella – perché era inverno rigido», lui e Barba andarono da «una persona importantissima», in una «grandissima casa antica, vecchio stile tipo castello, con mobili antichissimi e piena di libri».
Il pentito cita il paese in cui si trova e accenna anche al nome di questa persona, che però non è indagata né mai è stata sfiorata da inchieste o anche lontani sospetti. In casa c’era una governante e il costruttore «chiese di annunciare al commendatore che c'era Franco Barba» aggiungendo «che, nonostante non avessimo un appuntamento, non ci sarebbero stati problemi».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook