Lunedì, 27 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Contrasto all'uso di plastica, il Comune di Catanzaro sigla l'intesa con Plastic Free
AMBIENTE

Contrasto all'uso di plastica, il Comune di Catanzaro sigla l'intesa con Plastic Free

Un importante strumento di contrasto all’uso indiscriminato di plastica nei luoghi pubblici è stato adottato dall’amministrazione comunale in sinergia con l’associazione Plastic Free onlus. Attraverso il potenziamento della partnership fra pubblico e privato, il Municipio e l’associazione si impegnano a difendere e tutelare l’ambiente combattendo l’abbandono della plastica nei parchi, sulle spiagge e in qualsiasi altro luogo aperto al pubblico sul territorio comunale.

“La collaborazione e la condivisione dell’impegno su tematiche fondamentali come quelle ambientali è la strada maestra da seguire per proteggere l’ambiente che ci circonda oltre che per diffondere e promuovere buone prassi fra i cittadini”, hanno spiegato l’assessore all’Ambiente Domenico Cavallaro e il presidente del Consiglio comunale Marco Polimeni. Il documento è stato sottoscritto dal delegato di giunta e della referente comunale di Plastic Free Irene Colosimo. Era presente anche il referente provinciale dell’associazione, Nicola Sestito. D’ora in poi saranno dunque semplificati i passaggi burocratici con cui Plastic Free potrà promuovere attività di volontariato sul tema ambientale come, per esempio, appuntamenti per la raccolta della plastica, lezioni di educazione ambientale nelle scuole, informazione e sensibilizzazione, passeggiate ecologiche e turistiche sul territorio, segnalazione di rifiuti abbandonati abusivamente. “Il presidio del territorio risulterà rafforzato ed è estremamente importante che lo sia all’interno di un perimetro tanto esteso e dispersivo qual è quello del capoluogo”, ha sottolineato Cavallaro. Il Comune si impegna a supportare le attività di Plastic Free garantendo il patrocinio gratuito alle attività sul territorio, ma soprattutto favorendo l’intervento della società che gestisce la raccolta rifiuti per ritirare l’immondizia al termine di ogni iniziativa oltre che a garantire gli interventi di bonifica sulle aree in cui verranno segnalati abusi.

“Aumentare la partecipazione e la collaborazione è un modo concreto per favorire esempi e modelli di associazionismo e cittadinanza attivi”, ha aggiunto Polimeni ringraziando Plastic Free per l’interesse dimostrato nei confronti di un’amministrazione da tempo in prima linea per la diffusione di buone pratiche legate alla raccolta differenziata e alla protezione dell’ambiente. Le prime due iniziative pubbliche si terranno nella Pineta di Giovino (domenica 23 maggio) e sulla spiaggia del quartiere Lido (domenica 20 giugno).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook