Mercoledì, 23 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Controlli nel Crotonese: dipendente lavorava in nero e percepiva reddito cittadinanza
LE SANZIONI

Controlli nel Crotonese: dipendente lavorava in nero e percepiva reddito cittadinanza

Sanzione da 30mila euro per l'attività illecita condotta.

Continuano senza soluzione di continuità le mirate attività di controllo della squadra amministrativa della Questura di Crotone.

Gli uomini della Divisione P.A.S.I, nell’ambito di specifici servizi disposti dal Questore, Massimo Gambino, ha effettuato controlli amministrativi nella provincia di Crotone e, all’esito di uno di questi ultimi, il titolare di un’attività di somministrazione di alimenti e bevande di Isola di Capo Rizzuto è stato sanzionato.

L’esercizio in questione veniva condotto da una dipendente che non solo risultava essere non regolarmente assunta, ma anche percettrice di reddito di cittadinanza; per la posizione della donna, seguirà apposita segnalazione all’Ispettorato Territoriale del Lavoro.

Successivamente, dopo aver proceduto alla verifica delle autorizzazioni amministrative, durante il controllo veniva riscontrata la presenza all’interno dell’attività di 3 totem destinati al gioco non rispondenti alle caratteristiche di legge. A carico del titolare dell'attività veniva quindi elevata la relativa sanzione amministrativa di 30mila euro in misura ridotta. Inoltre, i tre apparecchi venivano sottoposti a sequestro amministrativo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook