Sabato, 19 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Inchiesta "Alibante", dimissioni di massa a Nocera Terinese. Lascia il sindaco Albi
LA BUFERA

Inchiesta "Alibante", dimissioni di massa a Nocera Terinese. Lascia il sindaco Albi

Ieri si erano già dimessi quattro consiglieri comunali di minoranza
dimissioni sindaco e consiglieri, inchiesta alibante, nocera terinese, Antonio Albi, Catanzaro, Cronaca
Una delle strutture turistiche riconducibile alla famiglia Bagalà

Il sindaco di Nocera Terinese (Catanzaro), Antonio Albi, e i consiglieri comunali di maggioranza hanno rassegnato le loro dimissioni. La decisione, formalizzata questa mattina, arriva all’indomani dell’inchiesta della Dda di Catanzaro «Alibante» contro la cosca di 'ndrangheta Bagalà, nella quale risultano coinvolti anche due esponenti della maggioranza comunale di Nocera Terinese, uno dei quali vicesindaco, entrambi già dimessisi.

Le motivazioni

«Gli ultimi avvenimenti - scrive Albi - mi hanno determinato a rassegnare le dimissioni, nel convinto rispetto del lavoro della magistratura e del diritto di difesa degli indagati. I tempi di giustizia però sono incompatibili con quelli della politica e con l’esigenza di certezze. Il percorso di cambiamento non può avere zone d’ombra e dunque con la stessa responsabilità che mi ha convinto di guidare l’amministrazione, oggi - prosegue l’ormai ex sindaco di Nocera Terinese - lascio il governo della città dopo un’esperienza vissuta con entusiasmo tra tante difficoltà per carenze di risorse umane, per le finanze dissestate, per il disordine amministrativo ereditato dalle passate amministrazioni e per un contenzioso senza controllo. In tale situazione ho dato il massimo per riportare lo stato dell’amministrazione in situazioni di normalità e per portare avanti l’azione di governo che in pochi mesi e nonostante l’emergenza sanitaria ha conseguito risultati importanti».

Albi, infine, si dice «certo della considerazione da parte della cittadinanza che il mio operato è stato improntato a onestà, spirito di abnegazione, senso del dovere». Oggi, oltre al sindaco Albi, si sono dimessi i consiglieri di maggioranza Giuliano Trunzo, Lidio Manfredi, Patrizia Vaccaro, Walter Manfredi e Giampaolo Cristofaro. Ieri avevano già rassegnato le dimissioni di consiglieri di minoranza Fernanda Gigliotti, Vittorio Matteo Macchione, Saverio Russo e Gianluca Filandro.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook