Mercoledì, 28 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pestaggio a Vibo Marina, minacciata la donna che filmò l’aggressione

Pestaggio a Vibo Marina, minacciata la donna che filmò l’aggressione

di

Raccontano di minacce gli strascichi del brutale pestaggio avvenuto lo scorso marzo nel centro di Vibo Marina, poco distante dalla Capitaneria di porto.
Ritorsioni non compiute nei confronti dell’uomo selvaggiamente picchiato, bensì di una donna che aveva filmato le violente scene dell’aggressione e che non aveva esitato a consegnare il video alla Polizia. La stessa donna che in seguito ha perso i bambini che aspettava (la gravidanza era gemellare) e ciò sarebbe stato legato alle vicende che l’hanno vista, suo malgrado, testimone. Ebbene, da quanto emerso, la donna (una straniera) sarebbe stata minacciata al fine di convincerla, a muso duro, a non consegnare il video alla Polizia. Inoltre alla donna e al marito (anche lui straniero) il giorno dopo l’aggressione sarebbe stato, improvvisamente, intimato di lasciare l’abitazione.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook