Lunedì, 27 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crotone, permesso a costruire dopo il sequestro: indagati tecnici comunali e proprietario
GUARDIA DI FINANZA

Crotone, permesso a costruire dopo il sequestro: indagati tecnici comunali e proprietario

di
Blitz al Municipio di Crotone
guardia finanza, municipio crotone, Catanzaro, Cronaca
La Guardia di Finanza davanti al Municipio di Crotone

Blitz della Guardia di Finanza ieri mattina al Comune di Crotone. Sotto la lente dei militari del Gruppo del Comando provinciale, sono finiti i lavori di sbancamento di un terreno sequestrato nel quartiere Gabella, sul quale sarebbero dovute sorgere alcune villette. Per quasi 4 ore, i finanzieri hanno perquisito da cima a fondo gli uffici del settore urbanistica dell’ente. Il motivo? Visionare la documentazione relativa al «permesso di costruire in sanatoria» che il Municipio avrebbe rilasciato 3 giorni fa per consentire la realizzazione degli immobili. In 7 sono stati iscritti nel registro degli indagati: la dirigente e il funzionario dell’urbanistica, Elisabetta Dominijanni e Achille Tricoli, i dipendenti comunali Luisa Dragone, Flora Spagnulo e Pietro Luciano Ferrante: tutti devono rispondere di abuso d’ufficio; mentre a Vincenzo Cavallo, il proprietario dell’area dove erano in atto le opere di scavo, e all’imprenditore Antonio Brescia, titolare della ditta “Brescia Srl” affidataria dei lavori, viene contestato il reato di abuso edilizio.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook