Lunedì, 27 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lamezia, si lavora anche nel weekend ma “zero ore” in busta paga
INCHIESTA SHEFFIELD

Lamezia, si lavora anche nel weekend ma “zero ore” in busta paga

di
È quanto emerge nell’indagine sui lavoratori del gruppo Argento. Dopo essere stata sentita dai finanzieri una dipendente dice al commercialista: «Dottò, il maresciallo vi fa i complimenti....»

La “tecnica” usata per redigere le buste paga dei lavoratori sarebbe stata così approssimativa da suscitare il sarcasmo (e l’indignazione) di un maresciallo della Guarda di finanza che ha partecipato all’indagine “Sheffield”. La distanza tra la realtà lavorativa dei dipendenti delle due aziende di trasporti del gruppo Argento finite al centro dell’inchiesta e quanto riportato nelle loro buste paga gli inquirenti la misurano anche intercettando le conversazioni tra i lavoratori mentre questi sono in attesa di essere sentiti in una saletta della caserma della Guardia di finanza. Nelle carte dell’indagine è riportato un dialogo tra tre dipendenti avvenuto verso la fine del 2019. Le dipendenti chiamano il commercialista che si occupa degli adempimenti per le due aziende raccontandogli quante difficoltà abbiano nel rispondere alle domande. Benché infatti nei documenti fossero «indicate giornate lavorative ed altre voci variabili a seconda della mensilità di riferimento, il totale dello stipendio erogato e documentato sui cedolini rimaneva sempre invariato». Le dipendenti parlano sia tra di loro che con il «dottore», a cui riferiscono: «Il maresciallo vi fa i complimenti…». Una di loro precisa che la frase pronunciata dal finanziere «non è in senso tanto positivo…», anzi – aggiunge un’altra – «non lo è proprio per niente».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook