Martedì, 28 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crotone, spaccio di droga davanti alle scuole: chieste venticinque condanne
“ACQUAMALA”

Crotone, spaccio di droga davanti alle scuole: chieste venticinque condanne

di
Alla sbarra la gang che controllava la piazza di via Acquabona

Dalla droga comprata nel Reggino alle decine di episodi di spaccio nel quartiere rom di via Acquabona a Crotone. In oltre due ore di requisitoria, ieri il pubblico ministero della Dda di Catanzaro, Paolo Sirleo, ha ricostruito nei dettagli l’inchiesta “Acquamala”, che ipotizza l’esistenza di una organizzazione di etnia rom che avrebbe venduto cocaina, eroina e marijuana anche davanti alle scuole, utilizzando, a volte, dei pusher bambini. Davanti al Tribunale di Crotone presieduto da Massimo Forciniti (a latere Elvezia Cordasco ed Ersilia Carlucci), il rappresentate dell’accusa ha chiesto 25 condanne, per un totale di 196 anni e 6 mesi di carcere, e 3 assoluzioni nei confronti dei 28 imputati che hanno optato per il rito ordinario. La pena più alta (15 anni di reclusione ciascuno), il pm l’ha proposta per Giovanni Passalacqua detto “Gigliotti”, Maurizio Sabato detto “Cavaliere” e Domenico Maida detto “Nico”.

Leggi larticolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook