Domenica, 01 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il declino irreversibile dell’ex cinema Orso di Catanzaro

Il declino irreversibile dell’ex cinema Orso di Catanzaro

di
A 42 anni dalla tromba d’aria che sventrò l’edificio nulla si è mosso per recuperare uno dei simboli del capoluogo

Da status symbol del fasti di un quartiere a emblema del degrado di un’intera città. È l’ex Cinema Orso che, dopo quasi mezzo secolo da quell’ultimo spettacolo che andò in scena quale atto conclusivo di una storia gloriosa fermata dallo stesso proprietario, svetta ancora sul corso marinaro del capoluogo di regione con il suo carico di ricordi e segni del tempo che oggi lo fanno apparire come un ecomostro sporco, malridotto e senza alcuna chance di rilancio. Ma la chiusura fu soltanto l’inizio di un incubo che divenne terrificante a causa di quella tromba d’aria che il 29 ottobre del 1979 lo colpì in pieno. Da allora l’abbandono lo avvolge come una cappa impenetrabile. È un bene privato che i catanzaresi amano ancora come fosse di famiglia, ma per il quale eventuali lavori a danno non sono mai stati eseguiti. E così il tempo sembra esserci fermato a 42 anni fa. Niente però è ormai com’era quando il cinema brulicava di vita e cultura. Oggi, in effetti, ad andare in scena è uno spettacolo desolante e sempre uguale. Ciò che si vede dei balconi dei palazzi circostanti poi è ancora più emblematico e il rischio amianto è ben più di un sospetto.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook