Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, “Basso Profilo”: il Comune si costituirà parte civile
L'INCHIESTA

Catanzaro, “Basso Profilo”: il Comune si costituirà parte civile

di
La Giunta ha approvato la delibera in vista dell’udienza preliminare del 2 luglio

Il Comune di Catanzaro sarà parte civile nell’udienza preliminare scaturita dall’inchiesta Basso Profilo. Lo ha deciso martedì la Giunta comunale, tutti favorevoli tranne due assessori risultati assenti. Il 2 luglio quindi, giorno in cui si aprirà l’udienza a carico di 78 persone nell’aula bunker di Lamezia Terme, vi sarà anche l’avvocato a rappresentare l’amministrazione comunale del capoluogo. Tra gli indagati che rischiano di finire a processo c’è anche Tommaso Brutto con una lunga esperienza nei palazzi della politica cittadina. Nel 2017 era stato nuovamente eletto consigliere con l’Udc nella coalizione di centrosinistra. Pochi mesi dopo però aveva scelto di rientrare tra i banchi della maggioranza di centrodestra, almeno fino alle sue dimissioni presentate qualche settimana prima di essere tratto in arresto nel blitz coordinato dalla Dda di Catanzaro.

Leggi larticolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud -  Catanzaro

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook