Mercoledì, 17 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Perdite e indebitamento "pesante". La Corte dei conti “richiama” l’Asp di Catanzaro
CORRETTIVI INSUFFICIENTI

Perdite e indebitamento "pesante". La Corte dei conti “richiama” l’Asp di Catanzaro

di
Nel mirino i bilanci dal 2016 al 2018 e i correttivi adottati
asp catanzaro, corte conti, Catanzaro, Cronaca
La sede della Corte dei conti di Catanzaro

Restano numerose le criticità contabili dei bilanci dell’Azienda sanitaria provinciale. Un dato che emerge dalla deliberazione della Sezione regionale di controllo della magistratura contabile, frutto di un serrato carteggio tra Asp e Corte dei conti andato avanti per mesi, tra chiarimenti, relazioni, Dca e integrazioni, ma anche riferimenti a mancate erogazioni da parte della Regione Calabria. Sotto la lente d’ingrandimento sono finiti i bilanci relativi agli esercizi 2016, 2017 e 2018, con una serie di correttivi chiesti già tra il 2019 e il 2020 al fine di rimuovere “irregolarità, criticità e violazioni”. La Corte prende atto delle misure correttive adottate ma, scrive, “non sono state sufficienti a superare le irregolarità e criticità denunciate da questa Sezione”, che “incidono sulla veridicità e sulla correttezza del bilancio, che rilevano una non corretta valutazione dei flussi economici da parte dell’Azienda e che, pertanto, implicano una sopravvalutazione dell’attivo patrimoniale e una sottovalutazione del passivo”.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook