Lunedì, 20 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vaccini a Soverato: nelle prenotazioni di luglio spunta l’hub che ancora non c’è
LA CAMPAGNA VACCINALE

Vaccini a Soverato: nelle prenotazioni di luglio spunta l’hub che ancora non c’è

di
L’attesa e poi la sorpresa e il viaggio alla ricerca della dose del siero per l’immunità da Covid, diventa un’odissea per una 30enne di Montepaone

L’attesa e poi la sorpresa e il viaggio alla ricerca della dose del siero per l’immunità da Covid, diventa un’odissea per una 30enne di Montepaone. In rientro da Roma è riuscita a prenotare attraverso la piattaforma regionale l’appuntamento per effettuare il vaccino, ma l’indirizzo riportato sul foglio di promemoria è di fatto risultato inesistente.

«Sulla prenotazione scaricata dalla piattaforma - spiega la ragazza - veniva indicata una succursale dell’Hub di Catanzaro in via Amirante a Soverato, ma nessun punto vaccinale risulta al momento attivo in quella zona. Ho chiesto informazioni anche alle forze dell’ordine che mi hanno confermato l’assenza di punti vaccinali operativi. Non mi è restato a questo punto che recarmi nell’ospedale di Soverato dove la disponibilità del personale mi ha permesso di superare l’ostacolo, inserendomi nel turno di vaccinazione anche fuori prenotazione».

Una segnalazione che non è unica in un pasticcio che si consuma all’interno di servizi informatici più volte impazziti. L’hub di via Amirante sarà attivo da agosto all’interno del palazzetto dello sport che si attende di allestire per permettere anche ai turisti di ricevere le seconde dosi. La prospettiva potrebbe essere però quella di open day quotidiani. La maggior parte della popolazione locale, infatti, risulta già immunizzata. Soltanto l’ospedale di Soverato ha all’attivo quasi 20mila vaccinazioni a cui si aggiungono quelle effettuate dai medici di medicina generale nei vari paesi che hanno vaccinato gli assistiti dai 60 anni in su, più i pazienti fragili e i residenti del comprensorio vaccinati a Catanzaro lido e Serra. Alle 18 spiega il personale in servizio a Soverato, praticamente finiamo di vaccinare chi si prenota e spesso rimangono turni scoperti. Pensiamo che a breve si potranno aprire le porte a tutti anche senza alcuna prenotazione. Si attende ora di comprendere come si organizzerà il nuovo hub soveratese.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook