Lunedì, 02 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Royalties ai pescatori di Crotone: "L’intesa in Regione solo un primo passo"
ACCORDO

Royalties ai pescatori di Crotone: "L’intesa in Regione solo un primo passo"

di
La marineria non abbassa la guardia

«Qui non c’è nulla da festeggiare». E poi: «L’intesa raggiunta in Regione è solo un primo passo verso la soluzione del problema». Non abbassano la guardia i pescatori di Crotone e Le Castella dopo l’accordo sottoscritto alla Cittadella di Catanzaro sul ripristino delle quote di royalties del metano alle marinerie. L’intesa messa nero su bianco lo scorso 13 luglio prevede la corresponsione diretta dai Comuni al comparto pesca del 25 per cento di royalties a valere sulle annualità 2020-2021, per una somma che si aggira sugli 800mila euro complessivi. Mentre per l’immediato futuro, i sindaci degli otto centri costieri dove l’Eni opera direttamente con le piattaforme che estraggono gas metano (come Crotone) e indirettamente (Isola Capo Rizzuto, Cirò, Cirò Maina, Cutro, Strongoli, Crucoli e Melissa), hanno preso per iscritto l’impegno di modificare nel 2022 l’Accordo di programma quadro, siglato il 22 febbraio 2017, per destinare ai pescatori una quota fissa di tali risorse economiche anche per gli anni a venire.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook