Venerdì, 17 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lamezia, campo rom: chiesto l’aiuto dell’Esercito
IL CASO

Lamezia, campo rom: chiesto l’aiuto dell’Esercito

di
Ieri mattina riunione in Prefettura del Comitato per la sicurezza pubblica. Bocche cucite sulle azioni da intraprendere per risolvere la questione Scordovillo. I consiglieri comunali sospesi sollecitano un presidio di sorveglianza permanente dell’area

Vertice in Prefettura a Catanzaro sulle sorti del campo rom: è ancora top secret l’esito dell’incontro del Comitato per l’ordine e la sicurezza svoltosi ieri mattina per decidere gli interventi da intraprendere sull’emergenza rom che riguarda Lamezia. Bocche cucite da cui non trapela niente.
Intanto si susseguono le prese di posizione di esponenti politici e istituzionali che propongono soluzioni e iniziative, tempestive ed energiche, per iniziare a risolvere l’annosa questione: eterna spina nel fianco di tutte le amministrazioni che hanno retto l’ente comunale. A tal proposito i consiglieri comunali Anna Caruso, Antonietta D’Amico, Antonio Lorena e Alessandro Saullo, chiedono alla terna commissariale attualmente alla guida della città, di inviare apposita richiesta al prefetto relativamente al supporto dell’esercito impegnato nell’iniziativa “Operazione strade sicure”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook